Pietro Sarandrea

Sono un artista nato a Roma nel 1954, comincio a disegnare giovanissimo, trovo comunque il mio stile con la grafica nel 1978, utilizzando penne di china su cartoncino, influenzato dai miei studi da geometra.Questo periodo grafico è servito per distaccarmi dall’educazione geometrica prospettica avuta dagli studi scolastici. Si vedono infatti in q...

Sono un artista nato a Roma nel 1954, comincio a disegnare giovanissimo, trovo comunque il mio stile con la grafica nel 1978, utilizzando penne di china su cartoncino, influenzato dai miei studi da geometra.Questo periodo grafico è servito per distaccarmi dall’educazione geometrica prospettica avuta dagli studi scolastici. Si vedono infatti in questi disegni del 1978 le assonometrie e le prospettive deformarsi ed all’interno di esse inserisco figure distorte e simboli, accennando già curve, ellissi, vortici, giochi concentrici che si ripeteranno in tutta la mia produzione artistica fino ad arrivare all’ultimo periodo mistico informale. E’ infatti nel misticismo che si imposta il mio stile di vita che abbraccia culture esoteriche orientali come yoga e meditazione in genere. Praticando queste tecniche, pur non dimenticando le mie origini occidentali, risolvo molte problematiche esistenziali, e con l’aiuto di interessi filosofici classici (Platone, Aristotele, Pitagora etc.) mi immergo nel mio lavoro artistico con una maturata passionalità, precedentemente ancora acerba. Il segno si fa sempre più deciso e senza incertezze; a prima vista sembra più elementare, in realtà nasconde una forza creativa mistica, simbolica non indifferente. Escono fuori così composizioni non progettate consciamente, ma l’artista inconscio ha il sopravvento creando panorami e figure a me sconosciute; si rivelano in esse anche aspetti profetici. La mia arte, quindi, ha anche un indirizzo terapeutico.

Più

Pietro Sarandrea Ci sono 8 prodotti.

Mostrando 1 - 8 di 8 articoli
Mostrando 1 - 8 di 8 articoli